Archivi tag: marco goldin

La ragazza con l’orecchino di perla

Il 19 e 20 gennaio 2014 al Teatro Comunale di Bologna è andato in scena l’atto unico “La ragazza con l’orecchino di perla“, scritto da Marco Goldin in occasione della mostra “Il mito della golden age – Da Vermeer a Rembrandt – Capolavori dal Mauritshuis“.

manifesto
il manifesto de “La ragazza con l’orecchino di perla”

La colonna sonora dello spettacolo è stata realizzata a partire da alcuni temi dell’opera di Franco BattiatoTelesio” che sono stati ri-orchestrati da Carlo Boccadoro per un ensemble costituito dal Modern String Quartet, dalle tastiere e computers di Angelo Privitera e dal pianoforte dello stesso Boccadoro.

Oltre alle canzoni citate altrove in questo blog (“Insieme nel mondo“, “Nel mercato di Delft” e “Davanti al mare“) nella colonna sonora dello spettacolo appaiono delle riletture strumentali di questi temi tratti dal “Telesio“:

  • Il sogno
  • Il freddo e il caldo
  • Scampanio
  • Benedictus

Inoltre, nella parte iniziale dell’atto unico,  Alice interpreta una breve canzone senza titolo (volgarmente nota come “Sto per giungere al mare“), il cui testo è stato scritto da Goldin mentre la musica è una sensibile rivisitazione de “Il sogno” dal “Telesio“.


Di questo spettacolo è stato realizzato un dvd all’interno del quale sono presenti sia i temi strumentali sia questa canzone. Per altre informazioni potete andare sul sito di Linea d’ombra.

Davanti al mare

Il 19 e 20 gennaio 2014 al Teatro Comunale di Bologna è andato in scena l’atto unico “La ragazza con l’orecchino di perla“, scritto da Marco Goldin in occasione della mostra “Il mito della golden age – Da Vermeer a Rembrandt – Capolavori dal Mauritshuis“.

manifesto
il manifesto de “La ragazza con l’orecchino di perla”

La colonna sonora dello spettacolo è stata realizzata a partire da alcuni temi dell’opera di Franco BattiatoTelesio” che sono stati ri-orchestrati da Carlo Boccadoro per un ensemble costituito dal Modern String Quartet, dalle tastiere e computers di Angelo Privitera e dal pianoforte dello stesso Boccadoro.
Nella parte iniziale dell’atto unico  Alice e Francesca Michielin interpretano una canzone intitolata “Davanti al mare“, il cui testo è stato scritto da Goldin mentre la musica è una sensibile rivisitazione di “Un amore romano” dal “Telesio“.

Alice e Francesca Michielin cantano "Davanti al mare"
Alice e Francesca Michielin cantano “Davanti al mare”

Di questo spettacolo è stato realizzato un dvd all’interno del quale questa canzone è presente. Per altre informazioni potete andare sul sito di Linea d’ombra.

Nel mercato di Delft

Il 19 e 20 gennaio 2014 al Teatro Comunale di Bologna è andato in scena l’atto unico “La ragazza con l’orecchino di perla“, scritto da Marco Goldin in occasione della mostra “Il mito della golden age – Da Vermeer a Rembrandt – Capolavori dal Mauritshuis“.

manifesto
il manifesto de “La ragazza con l’orecchino di perla”

La colonna sonora dello spettacolo è stata realizzata a partire da alcuni temi dell’opera di Franco BattiatoTelesio” che sono stati ri-orchestrati da Carlo Boccadoro per un ensemble costituito dal Modern String Quartet, dalle tastiere e computers di Angelo Privitera e dal pianoforte dello stesso Boccadoro.
Nella parte centrale dell’atto unico  Alice e Franco Battiato interpretano una canzone intitolata “Nel mercato di Delft“, il cui testo è stato scritto da Goldin mentre la musica è una sensibile rivisitazione del “Corale” del “Telesio“.

Delft_a
Alice e Battiato cantano “Nel mercato di Delft”

Di questo spettacolo è stato realizzato un dvd all’interno del quale questa canzone è presente. Per altre informazioni potete andare sul sito di Linea d’ombra.

Insieme nel mondo

Il 19 e 20 gennaio 2014 al Teatro Comunale di Bologna è andato in scena l’atto unico “La ragazza con l’orecchino di perla“, scritto da Marco Goldin in occasione della mostra “Il mito della golden age – Da Vermeer a Rembrandt – Capolavori dal Mauritshuis“.

manifesto
il manifesto de “La ragazza con l’orecchino di perla”

La colonna sonora dello spettacolo è stata realizzata a partire da alcuni temi dell’opera di Franco BattiatoTelesio” che sono stati ri-orchestrati da Carlo Boccadoro per un ensemble costituito dal Modern String Quartet, dalle tastiere e computers di Angelo Privitera e dal pianoforte dello stesso Boccadoro.
L’atto unico si conclude con una canzone cantata da Alice e Franco Battiato intitolata “Insieme nel mondo“, il cui testo è stato scritto da Goldin mentre la musica è una sensibile rivisitazione della “Danza 2” del “Telesio“.

LRclOdP_05
Alice e Battiato cantano “Insieme nel mondo”

Di questo spettacolo è stato realizzato un dvd all’interno del quale questa canzone è presente. Per altre informazioni potete andare sul sito di Linea d’ombra.